Casa di Mauro e Deborah

Un appartamento anni sessanta, ottimizzato negli spazi e rinnovato nelle finiture per venire incontro alle esigenze e al gusto di una giovane coppia attenta ai dettagli. Gli ambienti seguono una distribuzione classica e lineare, ma il nuovo stile della casa è volutamente versatile in funzione del mutare delle necessità familiari nel tempo.

Read More

Il Filo Rosso

Due uomini e una gatta. Un appartamento al primo piano di una palazzina borghese dei primi anni trenta a Bologna. Una dose consistente di volumi contemporanei e dettagli classici. Una miscela bilanciata di arredi moderni e mobili di famiglia. Accostamenti senza scrupoli di pezzi di design e dell’Ikea. L’obbiettivo è stato quello di ottenere una casa funzionale, intima, ma anche adatta a ricevere gli amici e che soprattutto riflettesse la personalità eclettica e mondana di chi la vive.

Read More

La stanza in +

Farebbe comodo, a volte, poter sistemare un letto in più nello spazio di cui disponiamo. Nel restyling di questo ambiente il sistema Rising di Cinius ci ha permesso di soddisfare questa esigenza: il sitema Rising è un elegante letto sospeso, quasi a ricreare un soppalco, che grazie ad un sistema elettrico integrato scende e sale all’occorrenza. Ed ecco che la stanza raddoppia, al bisogno.

Read More

La prima casa

La richiesta è stata quella di un progetto sufficientemente accattivante da convincere un giovane ragazzo ad emanciparsi dai propri genitori, uscire dalla casa natia, e cominciare una nuova vita dall’altra parte del pianerottolo: tutto sommato non troppo lontano dalla cucina della mamma. Una casa senz’altro dal carattere maschile, dalle linee rigorose, dai contrasti cromatici forti e dalle funzionalità limitate allo stretto necessario, ma di indiscutibile impatto scenografico.

Read More

Tono su Tono

La sfida: rendere unico e ridare giovinezza ad un appartamento anni ’50, privo di particolare carattere. Lo schema originario era molto semplice: quattro ambienti principali e un bagno, accessibili da un corridoio centrale. Il corridoio era decisamente troppo profondo e utile solo come ambiente di passaggio. E’ stato sfruttato, in parte, per ricavare un secondo bagno.

Read More